Devi leggere ed accettare prima di completare l'ordine

CONDIZIONI D'ACQUISTO

ARTICOLO 1 - PROPOSTA ED ACCETTAZIONE

1.1. L'accettazione dell'Ordine da parte del Fornitore avverrà secondo quanto descritto al punto 1 della sezione "come acquistare". L'accettazione dell'ordine da parte dell'acquirente avverrà contestualmente al pagamento della somma richiesta dal fornitore come acconto.

1.2. Qualsiasi modifica di queste Condizioni Generali di Acquisto dovrà avvenire espressamente per iscritto ed accettata, sempre per iscritto, dalla controparte.

ARTICOLO 2 - OBBLIGAZIONI ED ADEMPIMENTO

2.1. Il Fornitore dovrà eseguire l'Ordine in conformità a quanto stabilito nella conferma effettiva dell'ordine. Il Fornitore dovrà tempestivamente avvisare l'acquirente, via mail o/e sms, di eventuali contrattempi che comportano lo slittamento della data di consegna prevista nella conferma effettiva dell'ordine(che non dovrà essere superiore a 15 gg. lavorativi). In caso di superamento di questi tempi, l'acquirente potrà rescindere il contratto richiedendo l'immediata restituzione dell'acconto versato senza alcuna penale da parte del fornitore. Nel caso di contrattempi che impediscano al fornitore di portare a termine l'ordine, lo stesso dovra tempestivamente avvisare l'acquirente restituendo la somma ricevuta a titolo di acconto senza alcuna penale. L'acquirente, senza alcuna giustificazione, potrà annullare l'ordine in qualsiasi momento dando avviso al fornitore via mail. In questo caso il fornitore dovrà tempestivamente restituire la somma ricevuta in acconto senza alcuna penale per l'acquirente a meno chè il processo di produzione non sia già stato avviato(clichè già realizzato, materiale già ordinato ecc.) e in questo caso le eventuali spese già sostenute dal fornitore saranno addebitate all'acquirente. 

ARTICOLO 3 - PENALI PER TARDATO PAGAMENTO

3.1. Dopo l'avviso, via mail e/o sms, della merce pronta da parte del fornitore, l'acquirente dovrà effettuare il pagamento del saldo dell'importo dovuto così come stabilito nella conferma effettiva dell'ordine. Nel caso l'acquirente abbia scelto di effettuare il saldo con bonifico anticipato, questo dovrà avvenire entro cinque giorni dal ricevimento della mail e/o sms di avviso merce pronta. Nel caso invece l'acquirente abbia scelto il pagamento in contrassegno, questo sarà tenuto a pagare il saldo alla consegna della merce. in entrambi i casi, se l'acquirente non adempie ai propri obblighi, il fornitore non sarà tenuto a consegnare la merce fino a che l'acquirente non abbia pagato quanto dovuto aumentato di una penale del 10% dell'importo dovuto, per il tardato pagamento e aumentato degli interessi commerciali (come previsto dalle vigenti normative) calcolati sull'importo dovuto a partire dalla data di quanto l'acquirente avrebbe dovuto pagare fino alla data dell'effettivo pagamento. inoltre il fornitore potrà fare immediatamente ricorso alle vie legali per il recupero del credito con addebito all'acquirente di tutte le spese sostenute oltre che alla penale per mancato pagamento e agli interessi commerciali maturati.

ARTICOLO 4 - MERCE NON CONFORME O DIFETTOSA

4. Qualora la merce consegnata non fosse conforme a quella ordinata o risultasse difettosa, l'acquirente è tenuto a darne comunicazione scritta al fornitore entro e no oltre 10gg. dal ricevimento della merce. Il fornitore potrà richiedere di effettuare un sopralluogo presso la sede dell'acquirente per verificare la non conformità o difettosità della merce. In caso di verifica positiva, l'acquirente potrà, a sua insindacabile scelta, richiedere la sostituzione della merce o concordare con il fornitore una riduzione del prezzo di acquisto. In entrambi i casi il fornitore non è dovuto a risarcire alcun danno o penale.

ARTICOLO 5 - PREZZI

I prezzi sono da intendersi escluso iva. Per i prodotti cartacei, il contributo ambientale è da ritenersi già assolto mentre per i prodotti in plastica è da calcolarsi sulla base di euro  0.015 ogni kg di merce.


ARTICOLO 6  - GARANZIA

Il fornitore garantisce che tutta la merce consegnata è conforme alle normative vigenti in italia.

ARTICOLO 7 - SPEDIZIONE

La merce viaggia a rischio e pericolo dell'acquirente. Il fornitore è responsabile dell'integrità della merce fino alla consegna al corriere incaricato per la spedizione oppure fino alla consegna presso la sede dell'acquirente in caso la merce viaggi a cura del mittente.

ARTICOLO 8 - FORO COMPETENTE

In caso di controversie, il foro competente è quello della sede del fornitore.